PROSSIMI
APPUNTAMENTI

- Le divinità femminili del buddhismo indo-tibetano
Giovedı̀ 6 aprile 2017, 
h. 15.30-17: Tara verde
Martedı̀ 9 maggio 2017, 
h. 15.30-17: Tara bianca
Martedı̀ 23 maggio 2017, 
h. 15.30-17: Sarasvati.
Presso la sede della
Fondazione Università
della Terza Età Milano
Duomo, Palazzo Dugnani,
via Manin 2, Milano
Per info

- Il magico mondo degli
archetipi cromatici nel
buddhismo indo-tibetano

Giovedì 18 maggio 2017,
ore 18.00. Sede: PIME,  
Sala Beato Mazzucconi, 
via Mosè Bianchi 94, Milano.
Conferenza a ingresso libero
Per info

- La simbolica delle direzioni
dello spazio e la
circumambulazione rituale
di stupa e monti sacri
nel buddhismo indo-tibetano.

Martedì 17 gennaio 2017,
ore 18. Sede: l’Aula Magna
della Fondazione Card.
Colombo, Piazza S. Marco 2,
Milano. Conferenza a ingresso libero. Per info

- “Le energie maschili
e femminili
 nell’iconografia

del
buddhismo tantrico
indo-tibetano”.

Lunedì 23 gennaio 2017,
ore 18.15. Conferenza
nell’ambito del ciclo
“Le meraviglie dell'arte
buddhista”, organizzato
dal Centro di cultura Italia-Asia.
Sede: MAS - Museo d'Arte
e Scienza, Palazzo Bonacossa,
via Q. Sella 4, Milano.
MM1 Cairoli - MM2 Lanza.
Per info

 


 

- “Divinità, pratiche,
tradizioni e simboli collegati
alla longevità nel buddhismo
indo-tibetano”

Conferenza nell’ambito del
ciclo “L’alchimia della 
longevità. Tecniche e segreti
di lunga vita in India e in Tibet”, organizzato dal Centro di
cultura Italia-Asia.
Giovedì 27 ottobre 2016,
ore 18.00. Sede: PIME,  
Sala Beato Mazzucconi,
via Mosè Bianchi 94, Milano. Ingresso libero. Per info


LASCIA
LA TUA MAIL

per essere informato
sulle future iniziative

INTRODUZIONE
AL TIBETANO CLASSICO

Corsi individuali,
anche via skype.
Per info

BROCHURE DI PRESENTAZIONE

Versione breve - Scarica il pdf
Versione lunga - Scarica il pdf


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi proponiamo la traccia d’un affascinante itinerario spirituale: il viaggio alla ricerca del ‘tesoro dei segreti celesti’ della tradizione mi-stica del Buddhismo indo-tibetano. Attingeremo così antiche cono-scenze sulle dimensioni divine e cosmiche, e sull’arcana rete di cor-rispondenze che le collega al mondo umano.

In più, recupereremo poetiche metafore meditative e icone simboliche di grande potenza fantastica: esse rappresentano codici e canali per attivare la connessione con energie archetipiche celestiali e armoniz-zanti, inscritte anche nel nostro inconscio. Nonché un’eccellente base per sviluppare una vita più ispirata e gioiosa.

Negli incontri proposti, l’analisi di antichi testi e dipinti esoterici ci permetterà di accostarci alle valenze segrete di divinità, speculazioni mistiche, simboli e oggetti rituali del Buddhismo indo-tibetano. Gra-zie al supporto d’una ricca documentazione visiva, entreremo in con-tatto anche a livello intuitivo e immaginativo con i concetti esposti. Ogni sessione si concluderà inoltre con un momento ludico/esperi-enziale/meditativo in cui i partecipanti, cantando melodie sacre o di-pingendo immagini, interiorizzeranno emotivamente quanto appreso.

La nozione del ‘tesoro celeste’ è stata scelta come idea ispiratrice di questo progetto appunto per il sorprendente ponte simbolico che de-linea fra ambiti molto lontani nello spazio e nel tempo. Nelle pro-fondità uraniche si collocano infatti, secondo antichi testi ebraici, sia gli archivi degli arcani divini, sia i serbatoi irradianti della Sapienza e d’altre energie spirituali. Due concetti del tutto simili al ‘magazzino del cielo’ delle leggende tibetane, ossia la fonte del sapere ispirato cui accedono nell’estasi artisti e santi.