BUDDHISMO

 

Le ventidue lettere
dell’alfabeto ebraico
“sono di fuoco,
dall’aspetto di fulmine,
e una fiamma di luce
le attornia; ognuna d’esse
ha una statura
di ventuno migliaia
di miriadi di parasanghe,
e tutte portano diademi
di faville di splendore”.

ALFA BETA
DE-RABBI ‘AQIVA, 5

 

“Per quali vie
si espande la luce,
si diffonde
il vento d’oriente
sulla terra?”

GIOBBE 38,24

“Io solo, Enoch,
ebbi (tali) visioni,
i confini del mondo,
e certo nessun uomo
vedrà com’io ho visto”.

1ENOCH 19,3 

 

“Tra questi v’era un albero [l’albero della vita]
il cui profumo
non avevo mai sentito,
e nessun altro (uomo)
ne aveva avuto letizia,
e nessun’altra (pianta)
gli somigliava.
Emana una fragranza
più soave d’ogni aroma,
e le sue foglie, i suoi fiori
e il suo legno
non perdon mai freschezza;
(quanto ai) frutti copiosi,
ricordano i grappoli
delle palme da datteri.
Dissi allora: “Com’è bello
quest’albero, e fragrante,
e leggiadre son le sue foglie,
e i suoi fiori
deliziosi a vedersi”.  

1ENOCH 24,4-5

 

 

Ad est di quegli animali, contemplai (poi)
gli (estremi) confini
della terra, su cui poggia
il firmamento,
e i portali celesti
erano aperti.
Vidi come sorgono
le stelle del cielo,
e contai le porte
da cui esse fuoriescono.
Registrai tutte le loro levate,
per ognuna in particolare
- distinta secondo
numero e nome,
costellazione e posizione,
periodo e mese -
(così) come mi mostrava
Uri’el, il Vigilante
al mio fianco.
Tutto egli mi svelò
e scrisse per me,
annotando anche
i loro nomi,
leggi e funzioni.

1ENOCH 33,2-4

“Enoch, perché domandi,
preso da meraviglia
per la fragranza
dell’albero?
Perché aneli
ad apprender la verità?”.
Replicai dunque:
“Di tutte le cose
desidero la conoscenza,
ma in primo luogo,
(e) con sommo fervore,
di quest’albero”
[l’albero della vita].

1ENOCH 25,1-2

 

Giunsi (così)
presso il paradiso
della giustizia.
Da lontano vidi là ergersi
alberi profumati,
più numerosi
di quelli (già visti),
ed alti, assai alti, di mirabile
e magnifica bellezza.
(Vidi anche stagliarsi fra essi) l’albero della conoscenza,
del cui frutto mangiano
i santi angeli
traendone sublime saggezza.
(Era) simile in altezza
ad un pino, ma le foglie ricordavano
(quelle del) carrubo,
e i frutti i giocondi grappoli
della vite;
(quanto alla) fragranza,
si effondeva lontano.

1ENOCH 32,3-4

 

“Avvenne poi
che la mia anima
fosse nascosta,
e salisse nei cieli”

1ENOCH  71,1

 

 

 

 

 

 

 

CONGRESSI ACCADEMICI

Partecipazione al Fourth Enoch Seminar, organizzato dall’Univer-sità del Michigan (Camaldoli, Arezzo, luglio 2007), con una relazione, pubblicata su “Henoch” 1/2009, sul tema: “The treasury of heavenly wisdom: differing modulations of the concept from 1Enoch and Jubilees to medieval Jewish mysticism”.
www.enochseminar.org

Partecipazione al XXIII Congresso internazionale dell’AISG (Univer-sità di Bologna, sede di Ravenna, settembre 2009), con una relazione sul tema:  “Il punto primordiale, icona simbolica della Sapienza divina nel pensiero cabbalistico”, pubblicata su “Materia giudaica” XV/XVI (2010-2011).
Comunicato stampa - Scarica il pdf

Partecipazione al XXIV Congresso internazionale dell’AISG (Uni-versità di Bologna, sede di Ravenna, settembre 2010), con una rela-zione sul tema: “Una Terra d’oro e di zaffiro. La sorgente dei sentieri celesti nell’interpretazione cabbalistica di Giobbe 28”.  In corso di stampa.
Comunicato stampa - Scarica il pdf

CONFERENZE, CORSI, SEMINARI

■ «Il motivo simbolico del tesoro celeste:
sue declinazioni parallele nel buddhismo indo-tibetano
e nell’antica letteratura mistica ebraica»

14 gennaio 2014, presso l’Aula Magna della Fondazione Card. Colombo, a Milano. Conferenza nell’ambito del ciclo «Miti e simboli fra Oriente e Occidente», organizzato dall’Istituto studi umanistici F. Petrarca in collaborazione con il Centro di cultura Italia-Asia.
Scarica il pdf del programma dell’intero ciclo

Alle sorgenti dell’ispirazione:
Qabbalah e creatività artistica

Ciclo di seminari sulle dieci sefirot presso la Libreria Azalai di Milano, organizzato in collaborazione con il Centro di cultura Italia-Asia: 6 giugno, 23 settem., 7 ottobre, 5 novembre e 10 dicembre 2013; 28 gennaio, 25 febbraio, 11 e 25 marzo, 8 e 11 aprile, 20 maggio 2014.
Scarica il pdf di una locandina

■ “Storia e simboli della Qabbalah:
Angeli, essenze di luce”
 

Ciclo di seminari. 5 febbraio, 24 marzo, 2 aprile e 7 maggio  2014
Ciclo di seminari presso la sede dell’UTE, Università della Terza Età Milano Duomo, Palazzo Dugnani, Milano.

Storia e simboli della Qabbalah:
i segreti dell’alfabeto sacro ebraico

Ciclo di seminari: 6 novembre e 4 dicembre 2012; 15 gennaio, 21 febbraio, 13 marzo e 21 maggio 2013, presso la sede dell’UTE, Università della Terza Età Milano Duomo, Palazzo Dugnani, via Manin 2, Milano.

 “Rileggendo Platone:
i doni dell’amore per la Bellezza”

Relazione presentata al dibattito sul tema: “Crisi e filosofia”, organiz-zato a Milano il 7 ottobre 2012 da Filosofia sui Navigli e Affaritaliani.it. Pubblicata in “Café Philo: uscire dalla crisi con filosofia”, a cura di Virginia Perini, Affari Italiani Editore, Milano 2012. Per info sull’e-vento e sul libro (in versione cartacea o e-book):
http://affaritaliani.libero.it/Rubriche/cafephilo/milano-duecento-filosofi.html

Alle sorgenti dell’ispirazione:
Qabbalah e creatività artistica

22 maggio e 6 giugno 2012, workshops presso l’Associazione  
“Il Mandala - Lo spazio della pace” di Milano.
Comunicato stampa - Scarica il pdf 1 e il pdf 2

■ L’Albero della vita, mappa
dei mondi di luce irradianti

13 aprile 2012, seminario presso l’Associazione  “Il Mandala
- Lo spazio della pace” di Milano.
Comunicato stampa - Scarica il pdf 

«Storia e simboli della Qabbalah:
il paradiso terrestre e celeste»

Ciclo di seminari presso la Fondazione Università della Terza Età
Milano Duomo (Palazzo Dugnani, via Manin 2, Milano):
- 10 febbraio 12: I segreti del giardino dell’Eden
-  23 marzo 12: L’albero della vita e l’albero della conoscenza
- 20 aprile 12: Nell’alfabeto degli aromi la mappa mistica dell’Eden
- 18 maggio 12: La simbolica dei profumi nella mistica ebraica

■ «Storia e simboli della Qabbalah:
l’Albero della vita»

Ciclo di seminari presso la Fondazione Università della Terza Età
Milano Duomo (Palazzo Dugnani, via Manin 2, Milano):
- 18.11.10: Alle origini del simbolismo cabbalistico
- 16.12.10: I Palazzi della dimora divina, nella letteratura hekalotica e nello Zohar
- 27.01.11: Il diagramma esoterico dell’Albero della vita
- 24.02.11 e 24.03.11: La trama storica del pensiero cabbalistico
- 21.04.11 e 12.05.11: I dieci livelli divini e i relativi ordini angelici

■ «Nell’alfabeto degli aromi la mappa mistica dell’Eden»

Milano, 26 settembre 2010, conferenza presso il Circolo
“Filosofia sui Navigli” di Milano.

■ «L’Albero della vita,
mappa dei dieci livelli dell’essere»

Milano, 28 febbraio 2010, conferenza presso il Circolo
“Filosofia sui Navigli” di Milano.

■ «Mistica ebraica. I palazzi della dimora celeste»

29 gennaio 2008, conferenza presso
la Libreria Archivi del ’900 di Milano.

■ «Alle origini della Qabbalah. Conversazione
a due voci sulla sapienza celeste ebraica»

14 gennaio 2008, conferenza presso la Libreria Azalai di Milano,
condotta insieme a Nadav Crivelli.

■ «Mappe cosmiche e iniziatiche
dal "Libro di Enoch" alla Qabbalah»

23 ottobre 2007, conferenza presso
la Libreria White Star Adventure di Milano.

■ Il “Libro di Enoch”

23 maggio 2007, conferenza presso il Circolo della Stampa di Milano.
Comunicato stampa - Scarica il pdf